Nel presente sito Confartigianato Imprese fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione, e quindi raccolgono informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori. Tali dati sono però anonimi e non portano ad una profilazione, né ad un loro utilizzo per finalità di marketing. Per ulteriori informazioni concernenti la privacy policy di Confartigianato Imprese, invitiamo a cliccare qui.
[ Home ]  
  Organizzazione     Chi siamo     Caipet     Contatti  

Primo Piano  » archivio
Accise noleggio Bus, Italia indagata. Confartigianato Auto Bus Operator segue soddisfatta l’istruttoriaPer la mancata riduzione dell’accisa sul gasolio alle imprese di noleggio Bus, la Commissione europea ha avviato la procedura Eu Pilot. La procedura è un dialogo informale tra la Commissione e lo Stato membro (Italia) interessato su questioni relative alla potenziale non conformità con il diritto dell'UE, prima di avviare una procedura formale di infrazione. (segue)
Riduzione accisa gasolio per noleggio con conducente BUS, ulteriore conferma della Commissione EuropeaSegnaliamo che la Commissione Europea ha fornito chiarimenti in merito ai criteri di applicazione dell’articolo 7 della Direttiva 2003/96/CE che consente agli Stati membri di applicare un’aliquota di accisa ridotta al cosiddetto “gasolio commerciale”, vale a dire al gasolio utilizzato - oltre che per il trasporto di merci - per “il trasporto di passeggeri regolare o occasionale con un autoveicolo delle categorie M2 o M3…”. (segue)
Dotazione di estintori portatili su autobusSulla base di considerazioni di sicurezza e di opportunità i due Ministeri (MIT e Ministero Interno) ritengono necessario prevedere la graduale sostituzione sugli autobus e scuolabus in circolazione degli estintori a polvere con quelli a base d'acqua (compresi quelli a schiuma) o a neve carbonica. (segue)
Autolinee di competenza statale: modifica aree di fermata nel Comune di FirenzeSi trasmettono note del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti relative alla modifica delle aree di fermata nel comune di Firenze. (segue)
Estintori bus: le revisioni proseguono con le attuali modalitàSi pubblica circolare del Ministero dei Trasporti relativa alla nota del Ministero dell'Interno prot. n. 15327 del 14/11/2017 riferita alla dotazione estintori nel trasporto passeggeri su pullman turistici e scuolabus. (segue)
Il Parlamento europeo vota per modernizzare la formazione dei conducenti professionistiIl Parlamento europeo ha adottato a stragrande maggioranza la proposta di migliorare la formazione dei conducenti professionisti durante la sessione plenaria a Strasburgo oggi. (segue)
Comunicato alla categoria trasporto personeConfartigianato Auto Bus Operator e Confartigianato Taxi hanno inviato al Ministero dei Trasporti una nota in merito alla regolarizzazione degli operatori del trasporto non di linea che circolano all'interno della Unione Europea. (segue)
Disabilità e autobusIl Decreto Legislativo del 4 novembre 2014 n. 169, inerente la disciplina sanzionatoria delle disposizioni del Regolamento UE n. 181/2011, relativo ai diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus all’art. 12 – Formazione – in sintesi recita che il vettore che viola gli obblighi attinenti alla formazione di cui all’art. 16, par. 1 del regolamento, di cui sopra, sono soggetti ad una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 1.000 a euro 30.000. (segue)
NCC-Taxi: Protocollo d’intesa tra Ministero dei Trasporti e alcune associazioni di categoriaSi pubblica il testo del Protocollo d’intesa tra Ministero dei Trasporti e alcune associazioni del settore taxi e noleggio con conducente (Cna Fita Trasporto Persone, Confartigianato Trasporto Persone, Sna Casartigiani, Silt Confcommercio, Federlavoro e Servizi Confcooperative, Legacoop Servizi, Filt Cgil Unica (Unione Italiana Conducenti Atopubbliche), U.R.I. (Unione Radiotaxi D’italia), Uritaxi, Anc Trasporto Persone Anitrav, Fai Trasporto Persone, Fion) relativo ai principi di revisione del settore del trasporto pubblico non di linea. (segue)
Trasporto pubblico non di linea (taxi NCC), regole nazionali, principi europei e rapporti tra stati MembriLa legislazione europea con la Direttiva “servizi” (123/2006), recepita in Italia nel 2010, consente agli stati membri di regolare alcune precise attività economiche tra cui il trasporto pubblico locale di persone non di linea, compresi i taxi. (segue)
Comunicato stampaSi sono incontrati a Bologna i rappresentanti nazionali e territoriali delle associazioni di categoria dei settori taxi e NCC (CNA Fita Trasporto persone, Confartigianato trasporto persone, SNA Casartigiani, Federlavoro e Servizi Confcooperative, Legacoop Servizi, Unica Taxi CGIL, Unione Radiotaxi d’Italia, Uritaxi, ANC Trasporto persone, Anitrav, Fai Trasporto persone e Fion)...(segue)
Comunicato alla categoriaDopo l'incontro con il Vice Ministro Nencini le scriventi associazioni di categoria hanno valutato le proposte da lui illustrate, il quale si è impegnato ad aprire entro la prossima settimana un tavolo con il Ministero dello Sviluppo Economico per definire la regolamentazione delle piattaforme tecnologiche oltre a verificarne le modalità operative rispetto alle denunce che le nostre associazioni hanno rappresentato nel corso degli incontri. (segue)
Comunicazione sullo stato della vertenza taxi- ncc: riforma della Legge n. 21 del 1992Confartigianato che riunisce e rappresenta i due settori che fanno parte del comparto trasporto pubblico non di linea (taxi e ncc) giudica positivo lo stato del confronto per la riforma della Legge quadro n. 21 del 1992. L’associazione ha avviato da lungo tempo un confronto interno al fine di elaborare proposte per far rimanere i due settori: (segue)
Riforma Legge 21/92: le associazioni firmano un documento unitarioSi pubblica il testo riguardante la posizione delle associazioni NCC sui principi del Dlgs di riforma della Legge 21/92 approvato dal Consiglio direttivo nazionale allargato ai presidenti provinciali tenutosi a Mestre venerdì 29 settembre. (segue)
Servizi di linea di competenza stataleSi pubblica la circolare n. 11/2017 del Ministero dei Trasporti relativa ai servizi di linea interregionali di competenza statale - Art. 16-quinquies decreto legge n. 91 del 20 giugno 2017. (segue)
 
Visita il sito dell'UETR